diplomazia

Molti sudanesi conoscono la lingua inglese,
soprattutto gli anziani.
Molti di loro non amano parlarla.
 
Crisi della rappresentanza politica in Europa
L’VIII edizione del Festival, che ha ottenuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, è dedicata quest’anno al tema “Principi e principi. Il sistema geopolitico fra interessi nazionali e valori nazionali”.

Negli ultimi tempi ogni elezione nazionale in un paese dell’UE viene letta come un plebiscito pro o contro il progetto europeista. La suddetta chiave di interpretazione è addirittura rafforzata quando la competizione elettorale si svolge all’interno di uno dei “PIIGS”, cioè degli Stati maggiormente in difficoltà nel rispettare i parametri europei. Il terzo numero della Rivista di Studi Politici, di conseguenza, non poteva esimersi dal commentare lo scenario politico della Spagna e del Portogallo, andati al voto nell’autunno-inverno 2015, in entrambi i casi dopo un periodo di forte mobilitazione sociale.

Il terzo numero della Rivista di Studi Politici ruota su due perni importanti: la straordinaria lezione di papa Francesco sulla questione ambientale e gli attuali sviluppi della dimensione europea, temi trattati esaustivamente nei contributi di Giuseppe Acocella, Francesco Miano e Fulvio Tessitore. Tra gli altri, il volume è impreziosito dal saggio del Presidente dell’Istituto “S. Pio V” Antonio Iodice L’Europa tra politica e società: i passi compiuti e quelli ancora da compiere.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail