Progetto Ru.S.H./Rural Social Hub

digitalizzazione_di_prova.jpg

Inaugurazione Hub Miro Kodelja

L’iniziativa realizzata dall’Istituto d’intesa con il Comitato don Giuseppe Diana, “L’Associazione Libera. Nomi e numeri contro le mafie”, il sostegno della “Fondazione CON IL SUD”, la collaborazione del Forum Nazionale Agricoltura Sociale, il Polo della Legalità della Diocesi di Sessa Aurunca, Confindustria Caserta, e il “Consorzio NCO Nuova Cooperazione Organizzata”, si apre con la visita del bene confiscato e del laboratorio di agricoltura sociale, alla quale partecipano le scuole aderenti all’evento. Dopo l’inaugurazione dell’Hub da parte di S. E. Orazio Francesco Piazza, Vescovo di Sessa Aurunca, seguiranno le relazioni di: Antonio Iodice, Presidente dell’Istituto; Carlo Borgomeo, Presidente “Fondazione CON IL SUD”; Giuliano Ciano, Presidente “Consorzio NCO Nuova Cooperazione Organizzata”. Al termine Don Luigi Ciotti, Presidente “Associazione Libera. Nomi e numeri contro le mafie” incontrerà i partecipanti. Ad introdurre la manifestazione saranno: Gianni Solino, Referente “Coordinamento provinciale di LIBERA”; Simmaco Perillo, Presidente Cooperativa “Al di là dei Sogni”; Valerio Taglione, Coordinatore del Comitato don Peppe Diana. Nell’occasione sarà presentato il volume, frutto della ricerca promossa dall’Istituto, “Il bene liberato. Riutilizzo degli immobili confiscati alle mafie. Possibilità di sviluppo e contorsioni di legalità. Il caso Campania”, di Antonio Esposito, Editoriale Scientifica.

5_giugno

15_giugno

Related posts